Teoria del restauro audio

Finalità del corso

Il corso propone un'analisi delle problematiche relative alla preservazione ed il restauro dei documenti sonori. Dopo una prima analisi circa gli aspetti che accomunano il trattamento e restauro dei documenti sonori a quello delle opere dell'arte figurativa, il corso si focalizza sulla singolarità del processo di fruizione e riproduzione dell'opera audio, nonché sulle caratteristiche proprie dell'immaterialità dell'evento sonoro nei confronti di altri generi d'opera d'arte. Sotto questo aspetto si pone l'accento circa la dicotomia tra restauro/ripristino del supporto e recupero/restauro dell'evento sonoro. Durante il corso vengono affrontati aspetti metodologici e pratici della riproduzione dei documenti sonori, del trattamento dei supporti audio, della preservazione dei supporti e delle opere digitalizzate.

Programma 

  • Il restauro dell’opera d’arte
  • Il documento sonoro: definizione ed individuazione dell'oggetto della preservazione/restauro
  • Restauro-Rifacimento-Ripristino
  • Il ripristino del supporto audio
  • Fonti del documento sonoro
  • Criteri di riversamento/ri-mediazione
  • Alterazioni intenzionali e non intenzionali
  • Responsabilità dell’operatore: soggettività degli interventi di ripristino/riproduzione del segnale
  • Preservazione/Conservazione
Registrazione meccanica
  • Sviluppo ed evoluzione delle tecniche di registrazione meccanica
  • Incisione verticale/laterale
  • Incisione stereofonica
  • Trasduttori elettroacustici
  • Distorsione radiale
  • Equalizzazione
  • Difetti di allineamento (VTA, HTA, Skating, overhang, null point)
  • Messa a punto e taratura delle apparecchiature
Registrazione magnetica
  • Elementi di magnetismo della materia
  • Formati di registrazione
  • Trasduttori elettroacustici
  • BIAS
  • Print through
  • Equalizzazione
  • Messa a punto e allineamento del sistema di riproduzione
Degrado dei supporti audio
  • Degrado di natura tribologica (riproduzione, strisciamento, degrado chimico/meccanico, ecc)
  • Degrado di natura meccanica (graffi, polvere, deformazioni, ecc)
  • Degrado di natura chimica (SBS, VS, idrolisi)
  • Sistemi di cura e trattamento dei supporti (trattamenti termici, pulitura e lavaggio, sbobinatura, ecc)
Metadati
  • Definizioni e schemi
  • URN, URL, URI, Unic (Persistent) Identifier (localizzazione della risorsa)
  • Estrazione dei metadati dal documento sonoro
  • Interoperabilità delle informazioni
Preservazione dei file digitali
  • Aggiornamento e migrazione (dei sistemi e dei file)
  • Ridondanza
  • Esempi di soluzioni di storage per piccoli archivi
    • Hard disk
    • Supporti ottici
    • Nastri magnetici
  • Test di coerenza delle informazioni
  • Accesso alle copie digitali (archivi on-line/off-line)
Preservazione dei documenti sonori
  • Condizioni di conservazione dei supporti audio
Restauro audio
  • restauro del supporto
  • restauro del segnale

Durata: 

25 ore

CFA: 

5

Forma di verifica: 

Colloquio

Riferimenti bibliografici: 

Ri-mediazione dei documenti sonori

Tipo risorsa: 

Libro

Autore: 

A cura di S. Canazza e M. Monti

Editore: 

Editrice Universitaria Udine Srl

Anno: 

2006

Prima parte

  • Orientamenti ai documenti sonori
  • I dintorni delle memorie sonore: un modello ipermediale per il trattamento dell'infoemazione documentale delle opere di musica elettronica
  • La difficile 'identità' della musica da film
  • Tecniche di filtraggio per il restauro audio: modelli a confronto
  • I Laboratori Audio dell'Universotà degli Studi di Udine

Seconda parte

  • Atti del III Incontro Biennale Internazionale sul Restauro Audio (2002)
  • Atti del IV Incontro Biennale Internazionale sul Restauro Audio (2004)
  • Atti del II Workshop Internazionale dedicato alla preservazione, catalogazione e digitalizzazione dei 78 giri